top of page
musette-1.jpg

CASA NATALE DI EGON SCHIELE

Mostra permanente

Stazione ferroviaria Tulln an der Donau, Austria Bassa
dal 2013

   •        Concetto museologico
   •        Allestimento spaziale
   •        Media
   •        Grafica
   •        Concetto di mediazione culturale per famiglie

Egon Schiele nasce nell’edificio della stazione ferroviaria di Tulln an der Donau. Nel 2012, la città di Tulln ha deciso di ristrutturare la casa natale e di renderla accessibile al pubblico.
La grande sfida di questo progetto è stata quella di ricostruire un appartamento di cui non era rimasta alcuna documentazione: nessun mobile, nessuna foto.
Il concetto spaziale si basa sulla ricerca del „genius loci“ dell'appartamento, rivolto a mostrare come - probabilmente - Egon ha vissuto da bambino.
Solo le stanze, la stufa e la storia della sua famiglia raccontata nelle „docce sonore“ sono autentiche. L’arredo, non è autentico, i mobili non hanno valore in quanto oggetti originali, servono soltanto a fornire un’orientamento spaziale. Pertanto si è scelto di „neutralizzarli“, dipingendoli di grigio chiaro. La cucina non è stata ricostruita: è allestita come una classica sala espositiva con informazioni sulla famiglia e l'infanzia di Egon Schiele.

Nel 2015 sono state allestite stazioni dedicate ai bambini. Xavier Coste, vincitore del Prix BD fnac 2022, ha disegnato un fumetto ambientato nell’appartamento.

bottom of page